STUDIO TECNICO NAVALE dott. ing.  PAOLO PONSICCHI

INGEGNERE NAVALE E MECCANICO

NAVAL ARCHITECT AND MARINE ENGINEER

M/Y Baron Trenck

Cantiere: Eurocraft Cantieri Navali Srl

Materiale di costruzione: acciaio  e lega leggera 

LOA = 43.5 m 

Bmax = 8.2 m 

DISW = 420 t 

Tipo: nave a motore dislocante 

Velocità massima: 14 nodi 

Velocità di crociera: 12 nodi 

Autonomia a 10 nodi: 14000 miglia 

Motorizzazione: 2 x MTU 12V 2000 M60 

Stazza lorda: 478 

Registro di classifica: RINa 

Classe: C • HULL • MACH - Ych unrestricted - DM 95 compliance - EFP - DSM 

 

Il M/Y Baron Trenck è il primo esemplare di Explorer 44: è una nave da diporto costruita in acciaio e lega leggera; lo scafo dislocante ispirato agli explorer d'alto mare, munito a prua di strutture rinforzate per le alte latitudini, ne fa un'unità destinata a navigazioni senza limiti. 

La sua autonomia arriva a più di 10000 miglia alla velocità di dieci nodi, consente di compiere più di 6500 miglia alla velocità di crociera di dodici nodi e si attesta a più di 4000 miglia alla velocità massima di quattordici nodi. E' dotata di quattro pinne stabilizzatrici Najad del tipo “zero speed” che garantiscono il massimo comfort sia in navigazione sia all'ancora minimizzando il rollio. 

Un potente bow thruster idraulico, unito alle due eliche a bassi giri, garantisce facilità di manovra e ormeggio in acque ristrette. 

Uno studio particolare è stato effettuato per annullare vibrazioni e rumori, e raggiungere il massimo livello di insonorizzazione di tutti gli ambienti. 

Benché non richiesto dalle norme per navi sotto le 500 TSL, l'Explorer 44 è dotato di un sistema a sprinkler per l'estinzione incendi esteso a tutti i locali della nave. 

La nave, costruita sotto la sorveglianza del RINa, è un'unità da diporto destinata al charter conforme alle prescrizioni per navigazioni illimitate. 

La disposizione degli interni è stata studiata per assicurare il miglior comfort agli ospiti e il più razionale sfruttamento degli spazi destinati all'equipaggio. Il capiente locale apparato motore, che ospita due motori MTU 12V 2000 M60 da 600 kW a 1800 giri/min e tre generatori Onan da 80 kW, è fornito di una sala di controllo climatizzata ed insonorizzata che consente al personale di macchina di monitorare il funzionamento di tutti i macchinari da un ambiente confortevole. 

I motori sono in grado di garantire la velocità di crociera a soli 1400 giri/min, con consumi totali pari a 140 l/h. 

A poppa della sala macchine si trovano due cabine equipaggio e la capiente cambusa, divisa in zona fredda e freezer. Il locale agghiaccio, all'estrema poppa, comunica con un ampio deposito accessibile sia dal ponte sia dalla spiaggetta a poppa. 

A prua della sala macchine si trova una cabina vip a tutta larghezza con bagno dotato di idromassaggio e due cabine doppie con ampi bagni. 

All'estrema prua, con accesso diretto dal ponte coperta, si trovano un'altra cabina equipaggio, la dinette dell'equipaggio e la lavanderia. 

Sul ponte coperta si apre un grandissimo salone con bar, zona relax e zona pranzo servita direttamente dalla cucina da grande albergo situata a prua del salone. La zona prodiera del ponte coperta è completamente destinata all'Armatore con una grande cabina a tutta larghezza con studio, salotto e bagno con idromassaggio. 

Tutte le cabine sotto e sopra la coperta sono illuminate da grandi oblò e finestrature che consentono di ricevere un'ottima luce naturale e alla vista di spaziare sul mare circostante. 

Il ponte superiore ospita un altro salone con bar e zona pranzo servita dal montavivande proveniente dalla cucina sottostante, un'altra cabina ospiti doppia, una spa dotata di sauna e bagno turco, un'altra cabina equipaggio e la cabina del Comandante; immediatamente adiacente a questa si apre la grande plancia, dotata di tutte le più moderne apparecchiature di navigazione (compresi due radar in bande X e S) e di due ali di plancia esterne con posti di manovra. 

A poppa, dietro ad una zona relax esterna con ampio divano, si trovano una gru e il tender principale, che funge anche da battello di soccorso; sull'estrema prua, oltre le attrezzature d'ormeggio, vi sono la gru e il tender di servizio o le moto d'acqua. 

Il grande ponte sole è dotato di piscina idromassaggio, doccia, solarium, zona relax, zona sdraio e bar. L'imponente e slanciato alberetto, oltre a reggere tutte le apparecchiature di navigazione, di ricezione e di comunicazione, offre un'ampia copertura che crea una piacevole zona d'ombra. 

Il M/Y Baron Trenck è stato varato a Giugno 2011 e consegnato in Agosto; attualmente batte bandiera Portoghese (Madeira). 

La seconda unità gemella è in costruzione (si veda M/Y Explorer 44).

Shipyard: Eurocraft Cantieri Navali Srl

Building material: steel and light alloy 

LOA = 43.5 m 

Bmax = 8.2 m 

DISW = 420 t 

Type: displacement motor ship 

Maximum speed: 14 knots 

Cruising speed: 12 knots 

Range @ 10 knots: 14000 nautical miles 

Engines: 2 x MTU 12V 2000 M60 

Gross tonnage: 478 

Classification Register: RINa 

Class: C • HULL • MACH - Ych unrestricted - DM 95 compliance - EFP - DSM 

 

M/Y Baron Trenck is the first specimen of Explorer 44: it is a pleasure ship built in steel and aluminium alloy; the displacement hull derived from the offshore explorers, supplied with reinforced structures in the bow for high latitudes, makes it a unit destined to unlimited navigations. 

Its autonomy gets up to 10000 miles at the speed of ten knots, allows to reach up to 6500 miles at the cruising speed of twelve knots and draws up to 4000 miles at the maximum speed of fourteen knots. It is supplied with four stabilisers by Najad of the “zero speed” type which guarantee the maximum comfort at sailing and at anchor, minimising roll and pitch. 

A powerful hydraulic bow thruster, with the two low speed propellers, guaranties ease of manoeuvre and mooring in restricted waters. 

A particular study has been done in order to minimise vibrations and noise, and to obtain the upper level of sound insulation in all living spaces. 

Although not required by rules for ship under 500 Tons, Explorer 44 is supplied with a fire fighting sprinkler system in all spaces of the ship. 

The ship, built under the surveillance of RINa, is a unit destined to charter and compliant with rules for unlimited navigations. 

The interiors layout has been studied to ensure the best comfort to the guests and the most rational use of the spaces destined to the crew. The capacious engine room, which accommodates two MTU 12V 2000 M60 engines with a power of 600 kW @ 1800 rpm each and three Onan 80 kW generators, is supplied with a air conditioned and sound insulated control room; this allows the crew to monitor the working of all the machineries from a comfortable space. 

The engines are able to guarantee the cruising speed at only 1400 rpm, with total consumption of 140 l/h. 

Aft the engine room there are two crew cabins and the capacious caboose, divided in cold zone and freezer. The steering, in the aft, communicate with a large store room accessible both from the deck and from the aft plancetta. 

Forward the engine room there is a full body vip cabin with bathroom equipped with hydromassage, and two double cabins with ample bathrooms. 

At the extreme bow, directly accessible from the deck, there are an other crew cabin, the crew dinette and the laundry. 

On the main deck there is a very big saloon with bar, relax zone and dining zone served directly by the “big hotel” galley located forward the saloon. The forward zone of the main deck is completely reserved to the Shipowner, with a big full body cabin, studio, lounge and bathroom with hydromassage. 

All cabins under and above the main deck are lightened by big portholes or windows which allow to have a very good natural light and to see freely on the surrounding sea. 

The upper deck accommodates an other saloon with bar and dining room served by a dumb waiter arriving from the underlying galley, an other double guest cabin, a spa supplied with sauna and turkish bath, an other crew cabin and the Captain's cabin; immediately adjacent to it there is the big wheel house, supplied with the most modern navigation instruments (included two radars in X and S band), and two external wings with manoeuvre stations. 

Aft, aft-ward an external relax zone with a commodious sofa, there are a crane and the main tender, that is also rescue boat; on the extreme bow, beyond the mooring equipment, there are a crane and the service boat or the jet-skies. 

The big sun deck is supplied with hydromassage pool, shower, solarium, deck-chairs, and bar. 

The impressive and slender mast, which carries all the navigations and communications appliances, offers a wide cover and creates a pleasant shade. 

M/Y Baron Trenck has been launched in June 2011 and delivered in August; presently flies Portuguese flag (Madeira). 

A twin unit is under construction (M/Y Explorer 44).

OK

Questo sito web fa uso di cookie. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.